poesia

La catena spezzata

Delle risate riaffiorano dalla mia memoria
come nuvole di un’uggiosa giornata.
Vorrei che smettessero di riversarsi
per le vie dei ricordi.

Il mio cuore prende fuoco all’incedere
delle ombre del passato,
le cicatrici sanguinano lacrime di miele
riportandomi indietro nel tempo
a quando un legame ancora ci legava.

Fantasmi di un tempo lontano,
mi tormentate con i vostri subdoli giochi.

Vi rinchiudo nel Vaso di Pandora;
una lacrima mi riga il volto
mentre la mia anima si ammala
di una sorda tristezza
per un tempo ormai lontano.

Si cresce, si cambia, si matura
e ormai la catena è spezzata…
…ed io l’ho capito scrivendo queste parole.

Angelica

Un pensiero riguardo “La catena spezzata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...