pensieri

Penso dunque sono

“Penso, dunque sono”. Ma se questo mio essere non fosse altro che una maschera, una schermata di mia invenzione, oltre la quale nascondo il mio vero io? Possibile che non sia altro che una farsa che metto in scena ogni giorno pur di sentirmi bene? Pur di non percepire l’oscurità avvolgermi?
Forse non sono poi tanto cosciente della mia vita e può anche darsi che il motivo sia che do troppe cose, persone, momenti per scontato; come se fosse chiaro che qualcosa doveva accadere o qualcuno entrare nella mia vita.
“Penso, dunque sono”. Ma chi o cosa sono in realtà? Sono solo ciò che so di essere, quindi una persona fatta di carne e mossa dalle proprie passioni e che nonostante ciò si sente annoiata dall’ambiente a lei circostante.
Non è la vita ad annoiarmi, ma l’assenza di stimoli.

Angelica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...