poesia

Lucifero

lo invoca come un vecchio incantesimo:
Lucifero.
Lucifero.
Lucifero.

Voglio che queste voci cessino,
ma più lo spero e più forti diventano.

Ho fatto l’impossibile
per scappare lontano da qui
ed ora le fiamme
tornano ad avvolgere questo corpo
la cui unica colpa è quella di ospitarmi.

Padre, perché mi trattate così?
So di non essere perfetto,
di essere diverso dagli altri angeli miei fratelli,
ma io sono io io e mai sarò
il portatore di luce che credevi

perché io sono:
fuoco,
lussuria,
desiderio.

Angelica

Un pensiero riguardo “Lucifero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...