racconti

Soldato

Terreno di battaglia. Ci siamo solo io, i miei compagni e i nemici. Nemici? Se loro sono miei nemici ed io sono loro nemico allora nessuno è amico di nessuno. Ricordo quando avevo degli amici veri che ora sono rimpiazzati da tombe (Se sono fortunati), da lapidi… ricordo quando al posto di quest’arma impugnavo un mazzo di rose da donare a mia moglie.

L’ennesima esplosione. Ormai la paura fa talmente parte di me che non la sento. Ho imparato a conviverci. Mi mancano le risate attorno a un tavolo, le partite a carte e i bicchieri di birra svuotati con i miei amici.

Sangue, sangue ovunque. Come può un uomo, se così si può ancora chiamare, fare cose del genere? Eppure le sto facendo. Sto uccidendo dei miei simili perché mi è stato ordinato. Tutto questo è sbagliato, lo so, ma se non lo faccio come mantengo la mia famiglia? Non posso far sì che finiscano in mezzo ad una strada per una mia insubordinazione.

Corpi al suolo. Armi impugnate. Odore di polvere da sparo. Suono di proiettili che feriscono l’aria.

Questa non è la vita che ho sempre voluto. Odio tutto ciò, vorrei che un proiettile mi ferisse qui ed ora. Voglio che i miei ricordi si ripetano, ma quelli felici.

Questa guerra si ritorcerà contro i nostri figli e le nostre figlie. Perché non lo capiamo? Perché continuiamo a combattere per un motivo che non ci ricordiamo nemmeno?

Vedo il nemico di fronte a me. E’ un ragazzo molto più giovane. Perché? Perché? Basta, non voglio più combattere. Butto la mia arma a terra. Vedo il giovane incoccare la sua carabina e spararmi.

Buio. Morte. Dolore.

Ecco cosa vuol dire essere un soldato.

Angelica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...