poesia

Saudade

La nostalgia per le tue carezza
è così forte che ti ritrovo
a vagare nel labirinto dei miei sogni.
Ti nascondi, scappi
mi chiami da lontano e nuovamente
ti perdo.
Come un fantasma che ride
al buio, ti fai beffa di me.
Quando finalmente tocco
la lacrima del ricordo che ho di te
tutto scompare e torna ad essere polvere.

Mi sento crollare,
le macerie sul mio petto
diventano sempre più pesanti
e mi soffocano.

Ti sei trasformato in un miraggio
che più cerco di allontanare e più torna.
Sei una costante scritta con inchiostro
indelebile sulla mia pelle,
un capitolo finito che non vuole chiudersi.
…Eppure durante il giorno vivo;
divento come un incendio che non muore mai;
con la strana consapevolezza
che un domani i nostri destini
si intrecceranno ancora e ancora

Angelica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...